Manuale pratico per genitori e bambini “green”

Senza voler essere a forza catastrofisti, è innegabile che quello su cui viaggia questo nostro pianeta, almeno dal punto di vista ambientale, è un binario pericoloso. Il surriscaldamento globale, la biodiversità a rischio, l’inquinamento,l’utilizzo di pesticidi, e l’uso irresponsabile delle risorse, stanno creando, a detta degli esperti, tutte le condizioni per un collasso. Se è vero allora che i bambini sono il futuro di questo pianeta, tanto vale dare un significato concreto a questa espressione un po’ abusata e trasmettere ai nostri figli il rispetto per l’ambiente e  le creature che ne fanno parte.

Ma come fare per crescere bambini  “green”?

RISPARMIARE ACQUA ED ELETTRICITA’

In casa sarebbe bene insegnare ai bambini che le risorse di cui disponiamo non sono infinite e che produrle e mantenerle non è un processo semplice. L’abitudine di spegnere le luci quando si esce da una stanza, così come i videogiochi e i dispositivi elettronici quando non si usano, deve partire da noi genitori. L’esempio è come sempre il modo migliore per imparare. 

FARE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA

Invogliare i bambini a differenziare può essere semplice se si spiega loro che la plastica e la carta possono essere riciclate e che se non lo si fa gli animali possono stare male. I più piccoli hanno un’empatia naturale con il mondo animale e il pensiero di prendersi cura di loro mentre si gettano carta, plastica e vetro nel cestino giusto, li spingerà a farlo in maniera spontanea. Resterete stupiti di quanto i bambini possano prendere la questione sul serio.

SVOLGERE ATTIVITA’ ALL’APERTO

Il contatto con la natura e il gioco all’aria aperta stimoleranno la sensibilità dei bambini che svilupperanno naturalmente un amore per la Terra e i suoi abitanti. Programmare uscite settimanali nei parchi, fare passeggiate naturalistiche o semplicemente godersi un momento per esplorare la natura giocando per terra, senza paura di sporcarsi, creerà un rapporto fiducioso con la madre terra.

CAMMINARE A PIEDI O IN BICICLETTA

Per i bambini è molto intuitivo capire che quel fumo nero che fuoriesce dai tubi di scappamento di auto e motocicli, inquina l’aria che respiriamo. Ben vengano allora le passeggiate e le uscite in bicicletta. Così facendo insegneremo che anche il loro piccolo contributo è importante nella lotta all’inquinamento.

ALIMENTAZIONE SANA 

Evitare i cibi spazzatura e preferire alimenti naturali e sani. Via libera a frutta, dolci e torte fatte in casa. Per i bambini sarà un gioco bellissimo pasticciare con uova e farina. Saranno portati ad apprezzare il valore del cibo preparato in casa rispetto alle merendine industriali comprate al supermercato . Se per questioni di tempo le preparazioni casalinghe risultano impossibili, preferite le aziende virtuose, biologiche che utilizzano materie prime di qualità.

ANIMALI DOMESTICI 

Avere in casa un animaletto da accudire è un toccasana per i bambini. Insegna loro ad avere rispetto per gli altri esseri viventi, ad ascoltare le loro esigenze e a non temerli. Occorrerà spiegare ai bambini che il cucciolo di casa non è un giocattolo, è parte della famiglia e come tale va rispettato.

ORTO CASALINGO

Avere un piccolo orto in balcone può aiutare i bambini ad entrare in contatto con la natura. Scoprire la semina, vedere crescere le proprie piantine e prendersene cura farà capire ai piccoli i cicli naturali e infonderà loro l’amore per la terra.

A cura di Ivana Felice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...